Sito Ufficiale del Comune di Galliate

Salta ai contenuti
 
Sito Ufficiale del Comune di Galliate
Sito Ufficiale del Comune di Galliate
 
Sei in:  Home // Servizi on line // Sportello virtuale del cittadino // Certificati e documenti // PASSAGGIO DI PROPRIETA' DEI VEICOLI

Scheda informativa

PASSAGGIO DI PROPRIETA' DEI VEICOLI

 
Settore: DEMOGRAFICO
Data ultimo aggiornamento: 25/11/2016

Cosa è

L'articolo 7 D.L. n. 223 del 4 luglio 2006 convertito in legge n. 248 del 4 agosto 2006 sancisce che: "L'autenticazione della sottoscrizione degli atti e delle dichiarazioni aventi ad oggetto l'alienazione dei beni mobili registrati e rimorchi o la costituzione di diritti di garanzia sui medesimi può essere richiesta anche agli uffici comunali e ai titolari degli sportelli telematici dell'automobilista di cui all'articolo 2 del regolamento di cui al decreto del Presidente della Repubblica 19 settembre 2000, n. 358. Gli uffici sopra indicati sono tenuti a rilasciarla gratuitamente, con il solo pagamento dei previsti diritti di segreteria, nella stessa data della richiesta, salvo motivato diniego".

Beni mobili registrati che rientrano in tale campo di applicazione:

  • autoveicoli
  • motoveicoli con cilindrata superiore a 50 cc
  • rimorchi (m.c. uguale o superiore a 3,5 t)

Beni che non rientrano in tale campo di registrazione:

  • ciclomotori
  • macchine agricole
  • macchine operatrici
  • veicoli a trazione animale
  • slitte

Beni mobili la cui registrazione è facoltativa:

  • rimorchi (m.c. inferiore a 3,5 t)

Dove andare

Occorre rivolgersi allo Sportello Anagrafe Polivalente, aperto: orario-di-apertura-al-pubblico-degli-Uffici-Comunali

-


Cosa si deve fare

Occorre presentare :

1. il certificato di proprietà del veicolo (CDP, modello NP-1B), già opportunamente compilato nel riquadro M e nel riquadro T con la dichiarazione di vendita oppure il foglio complementare. Il CDP dovrà essere perfettamente integro, senza alcuna lacerazione;
2. la carta di circolazione del veicolo di cui si intende trasferire la proprietà;
3. n° 1 marca da bollo da euro 16,00;
4. carta d'identità o altro documento di identità valido;
Documenti da allegare:

  1. documento di identità del venditore
  2. certificato di proprietà del bene mobile
  3. se il bene appartiene a persona giuridica: atto che dimostri il potere rappresentativo e di firma dell'interessato (esempio: visura o certificato della Camera di Commercio in originale o fotocopia, procura generale in copia conforme all'originale o in fotocopia)

Come avviene

Chi vende (proprietario/intestatario del veicolo) deve effettuare la sottoscrizione davanti al funzionario dei Servizi Demografici, il quale deve accertare l’identità del dichiarante mediante esibizione di un documento di identità in corso di validità.
Nel caso in cui il veicolo fosse sprovvisto di certificato di proprietà e ci fosse solo il foglio complementare, occorre compilare una dichiarazione di vendita, anche su modello fornito direttamente dall’Ufficio Anagrafe. In questo caso occorre però che si presentino per l’autentica di firma sia il venditore che il compratore, muniti di documento di identità.

Il trasferimento di proprietà dovrà essere registrato al P.R.A. a cura dell'acquirente entro i successivi 60 giorni dall’autentica della dichiarazione di vendita.

Rettifica atto sul certificato di proprietà

Gli errori di singoli dati commessi sulla dichiarazione di vendita possono essere rettificati purché la correzione venga effettuata tramite postilla, cioé interlineando il dato errato e scrivendo il dato corretto senza abrasioni cancellature o "sbianchettamenti". Qualora il dato errato sia riconducibile ad un errore di battitura e il dato corretto sia comprovato dalla documentazione allegata a corredo della formalità (es. fotocopia del documento di identità), la postilla non deve essere controfirmata dal venditore.
Le formalità corredate da un atto che presenti abrasioni, cancellature o "sbianchettamenti" verranno respinti dal P.R.A..

Se invece i dati del soggetto acquirente originariamente indicati nell'atto sono stati sostituiti con quelli di un soggetto diverso, oppure, nei casi di dichiarazione di vendita non redatta sul CDP, i dati identificativi del veicolo (targa e/o telaio) sono stati indicati in maniera erronea, è necessario redigere una nuova dichiarazione di vendita autenticata su atto a parte in forma bilaterale allegando il CDP sul quale sarà stato preventivamente annullato l'atto di vendita errato con apposita segnatura o timbro.

N.B.: Il Ministero dell'Interno ha emanato sull'argomento la circolare n. 3/2006 di data 27/10/2006 avente ad oggetto "autenticazione della sottoscrzione degli atti di alienzione dei beni mobili registrati e degli atti di costituzione di garanzia degli stessi. Art. 7, decreto-legge n. 223/2006", che precisa che "al pubblico dipendente è attribuito unicamente il compito di accertare l'identità della persona che sottoscrive l'atto e di attestare che la sottoscrizione è stata apposta in sua presenza" e che "la normativa di riferimento è quella relativa all'art. 21 del D.P.R. 28 dicembre 2000, n. 445".


In quanto tempo

L’autentica viene effettuata al momento.


Quanto costa

- € 16,00 per la marca da bollo;
- € 0,52 di diritti di segreteria per l’autentica di firma in bollo, ai sensi di legge.


Informazioni

Sportello Anagrafe Polivalente
e-mail: anagrafe@comune.galliate.no.it
telefono: 0321/800702 - 0321/800704

P.R.A., via Rosmini 36, Novara; tel 0321/335111

 


Riferimenti normativi

Art. 7 D.L. n. 223 del 04/07/2006 convertito in legge n. 248 del 04/08/2006.
Art. 21 D.P.R. 445/2000