Sito Ufficiale del Comune di Galliate

Salta ai contenuti
 
Sito Ufficiale del Comune di Galliate
Sito Ufficiale del Comune di Galliate
 
Sei in:  Home // Servizi on line // Sportello virtuale del cittadino // Certificati e documenti // TRASCRIZIONE DECRETO DI CAMBIO COGNOME O NOME

Scheda informativa

TRASCRIZIONE DECRETO DI CAMBIO COGNOME O NOME

 
Settore: DEMOGRAFICO
Data ultimo aggiornamento: 25/11/2016

Cosa è

E’ la possibilità per il cittadino di  cambiare o modificare il proprio cognome e/o nome o aggiungere  un altro cognome o altro nome.

 Sono previste 3 fattispecie:    

  • il cambiamento o l’aggiunta di un cognome, concessa con decreto del Ministero dell’Interno; 
  • il cambiamento del cognome perché ridicolo o vergognoso o rivelante l’origine naturale, autorizzato con decreto del Prefetto;
  • il cambiamento o l’aggiunta di un nome,  autorizzato con decreto del Prefetto.

Le richieste devono rivestire carattere eccezionale e sono ammesse soltanto in presenza di situazioni oggettivamente rilevanti, supportate da adeguata documentazione e/o da significative motivazioni. Il procedimento si conclude con l’emanazione  del decreto del Ministero dell’Interno o del decreto del Prefetto, ai sensi della normativa vigente.

L’istanza può essere presentata solo da cittadini italiani, in quanto il procedimento relativo al cambiamento del nome o del cognome non si applica ai cittadini stranieri. In nessun caso puo’ essere richiesta l’attribuzione  di cognomi di importanza storica o comunque tali da indurre in errore circa l’appartenenza del richiedente a famiglie illustri o particolarmente note nel luogo in cui si trova registrato l’atto di nascita del richiedente o nel luogo di sua residenza.


Dove andare

Per la trascrizione del decreto, all’Ufficio di Stato Civile, presso lo sportello Anagrafe Polivalente  del Settore Demografico (piano terra) del Palazzo Comunale, aperto: orario-di-apertura-al-pubblico-degli-Uffici-Comunali


Cosa si deve fare

L’istanza deve essere  presentata al Prefetto della Provincia in cui il richiedente ha la residenza.

Si può scaricare dal sito della Prefettura di Novara il modulo e la dichiarazione sostitutiva di certificazione da compilare:  (http://www.prefettura.it/novara/contenuti/3927.htm)  

La domanda deve essere sottoscritta dal richiedente in presenza del dipendente addetto o inviata per posta, allegando fotocopia di un documento di identità.

Qualora l’istanza  appaia meritevole di  considerazione, il richiedente è autorizzato a far affiggere un avviso contenente il sunto  della domanda, all’Albo Pretorio  dei comuni di nascita e residenza attuale. Se l’interessato è  nato all’estero ma residente in Italia, l’affissione sarà effettuata solo all’Albo Pretorio del comune italiano di residenza.

L’affissione deve avere la durata di 30 giorni consecutivi, per consentire ai terzi interessati di proporre eventuali opposizioni. Trascorso questo termine senza che sia stata fatta opposizione, il richiedente presenterà alla Prefettura competente copia dell’avviso con la relazione che attesti la eseguita affissione  e la sua durata.

Il Decreto Ministeriale o Prefettizio di autorizzazione al cambio del nome e/o del cognome,  verrà emanato previa presentazione della relazione di avvenuta affissione  e dopo aver accertato la regolarità e vagliato le eventuali opposizioni.

 Divenuto definitivo, il cittadino dovrà rivolgersi all’Ufficio di Stato  Civile per la trascrizione del Decreto. Dovrà quindi  prendere appuntamento con l’Ufficiale di stato civile del comune di residenza o di nascita. L’Ufficiale di stato civile procederà alla trascrizione nel relativo registro, dando comunicazione agli uffici competenti degli eventuali altri comuni interessati (nascita, residenza, matrimonio, nascita dei figli). Gli effetti del cambiamento sono temporaneamente sospesi fino al compimento delle annotazioni previste dalla normativa.

Cosa occorre

Per la trascrizione del Decreto, occorre presentare All’Ufficio di Stato Civile presso lo sportello Anagrafe Polivalente  del Settore Demografico, i seguenti documenti: 

  • richiesta di trascrizione del decreto unitamente alla fotocopia di un documento di identità in corso di validità;
  • decreto di cambiamento/aggiunta di cognome o nome in originale

Quanto costa

Nessun costo per la trascrizione del Decreto.

L’istanza da presentare alla Prefettura è in carta semplice ove si richieda il cambiamento del cognome perché ridicolo, vergognoso o rivelante l'origine naturale;  è soggetta all’ imposta di bollo  in tutti gli altri casi, così come anche il decreto.


Informazioni

Responsabile del procedimento Dott.ssa Silvia Dalla Piazza (Responsabile del Settore Demografico)
e-mail: anagrafe@comune.galliate.no.it
telefono: 0321/800702 - 800704


Riferimenti normativi

D.P.R. 396/2000