Sito Ufficiale del Comune di Galliate

Salta ai contenuti
 
Sito Ufficiale del Comune di Galliate
Sito Ufficiale del Comune di Galliate
 
Sei in:  Home // Servizi on line // Sportello virtuale del cittadino // Diritti del cittadino // GIUDICE DI PACE - COMPETENZE CIVILI

Scheda informativa

GIUDICE DI PACE - COMPETENZE CIVILI

 
Settore: DEMOGRAFICO
Data ultimo aggiornamento: 24/11/2016

Cosa è

Il Giudice di Pace è un Magistrato Onorario (cioè un giudice non di carriera) che esercita le sue funzioni sia in materia civile (nelle cause di divergenza tra cittadini privati o vicini di casa) sia in campo penale, secondo le norme di legge, per fatti lievi e di semplice valutazione.

Il Giudice di Pace si occupa di cause civili:

  • relative a beni mobili (crediti o debiti da pagare, questioni tra privati in merito ad oggetti o risarcimenti,…) per un valore non superiore ad € 5.000,00(sempre che non siano attribuite dalla legge alla competenza di un altro giudice);
  • relative a danni derivanti dalla circolazione dei veicoli e di natanti di valore non superiore ad € 20.000,00;
  • relative alla sospensione delle sanzioni amministrative (ricorso alle multe);
  • relative a rapporti tra privati (ad esempio di vicinato e di condominio) qualunque sia il valore, solo per quanto concerne:
    1- apposizione di termini
    2- osservanza delle distanze di alberi e di siepi
    3- misura e modalità dei servizi condominiali
    4- immissioni di fumo e di calore
    5- esalazioni, rumori, scuotimenti e simili.

Il Giudice di Pace ha competenze penali limitate ai piccoli reati, ad esempio per lesioni non gravi, percosse, omissione di soccorso e reati contro l’onore (ingiuria e diffamazione) e contro il patrimonio (danneggiamenti a cose altrui).
Esercita anche una funzione “conciliativa”, cioè tenta di mettere d’accordo le parti contrastanti, su richiesta di una di queste, senza limite di valore e sempre relativamente alle materie di sua competenza (cioè la controversia non deve essere seguita, per legge, da altri giudici, come è per le cause matrimoniali e per quelle di lavoro).

Qualsiasi cittadino può rivolgersi al Giudice di Pace, presentando motivazioni valide, documentate e testimonianze in base alle quali il Giudice deciderà se procedere o meno ad avviare la causa.
Le sue decisioni sono prese secondo la legge; solo nelle cause di valore inferiore ad € 1.100,00 può decidere secondo equità, cioè facendo uso soltanto del buon senso.


Dove andare

Le Cancellerie Giudiziarie si trovano in via Monte San Gabriele, 19/C, a Novara.
Orari di apertura: dalle 9,00 alle 13,00 dal lunedì al venerdì.
Telefono: 0321.670211
Email: gdp.novara@giustizia.it


Quanto costa

Il servizio offerto dal Giudice di Pace è soggetto al pagamento di bolli e diritti in base alle tariffe stabilite dalla legge.
Il cittadino si può difendere anche da solo, senza bisogno dell’avvocato, ma soltanto se si tratta di cause di valore minimo.
In caso contrario il cittadino deve essere assistito e difeso da un avvocato che ha diritto a vedersi corrisposto il compenso per la sua prestazione professionale in base a tariffe predefinite.
Ai cittadini che non hanno i mezzi per far fronte alle spese di una causa è assicurato, anche davanti al giudice di pace, il gratuito patrocinio, cioè la difesa a carico dello Stato.


Informazioni

 Per maggiori informazioni è possibile consultare il sito www.giustizia.it


Riferimenti normativi

Legge 06.12.1994, n° 673; Legge 21.11.1991, n° 374;
Legge 24/11/1999, n. 468; D. Lgs. 28/08/2000, n. 274;

 
Pagine correlate