Sito Ufficiale del Comune di Galliate

Salta ai contenuti
 
Sito Ufficiale del Comune di Galliate
Sito Ufficiale del Comune di Galliate
 
Sei in:  Home // Servizi on line // Sportello virtuale del cittadino // Volontariato ed associazionismo // MANIFESTAZIONI TEMPORANEE DI PUBBLICO SPETTACOLO E INTRATTENIMENTO: AUTORIZZAZIONE

Scheda informativa

MANIFESTAZIONI TEMPORANEE DI PUBBLICO SPETTACOLO E INTRATTENIMENTO: AUTORIZZAZIONE

 
Settore: POLIZIA LOCALE
Data ultimo aggiornamento: 30/01/2017

Cosa è

Si intendono per manifestazioni temporanee le forme di spettacolo o trattenimento che si svolgono per un periodo di tempo limitato nell’arco dell’anno in luoghi non ordinariamente adibiti a queste attività, e per allestimenti temporanei le strutture ed impianti installati per un periodo limitato, ai fini dello svolgimento dell’attività citata.
Lo svolgimento di pubblici spettacoli e trattenimenti temporanei è soggetto ad autorizzazione comunale regolata dagli artt 68, 69 e 80 del T.U.L.P.S. e dal Regolamento Comunale per le Manifestazioni Pubbliche Temporanee Locali.
A titolo esemplificativo rientrano tra le manifestazioni temporanee:

  • concerti, intrattenimenti musicali all’aperto o al chiuso;
  • feste popolari, sagre, feste paesane e di rione;
  • rappresentazioni teatrali e cinematografiche all’aperto;
  • feste da ballo;
  • sfilate di moda;
  • competizioni sportive (qualora rivestano carattere di pubblico spettacolo);
  • esposizioni, mostre ecc.

L’autorizzazione ha validità temporale, tassativamente circoscritta al periodo di svolgimento della manifestazione cui fa riferimento. Le manifestazioni di pubblico spettacolo possono essere accompagnate anche dall’attività di somministrazione al pubblico di alimenti e bevande.


Dove andare

Per ritirare la modulistica occorre recarsi all’Ufficio Polizia Amministrativa (presso il Settore Polizia Locale al piano terra del palazzo comunale), aperto:
Orario di apertura al pubblico degli Uffici Comunali


Cosa si deve fare

Occorre l’apposito modello, da presentare in duplice copia, con le autocertificazioni previste, almeno 30 giorni prima della data di inizio della manifestazione.
Se la manifestazione si svolge su area pubblica occorre allegare copia della concessione all’occupazione di suolo pubblico (richiesta preventivamente e comunque almeno 60 giorni prima della data di inizio della manifestazione).
Se invece la manifestazione si svolge su area privata bisogna presentare l’atto di assenso del proprietario.

ALLEGATI ALLA DOMANDA:

  • richiesta di verifica di agibilità da parte della Commissione Comunale di Vigilanza di Pubblico Spettacolo se vengono allestiti palchi (di altezza superiore a 80 cm.) o altri impianti e/o strutture che possono pregiudicare l’incolumità pubblica. Per i locali o gli impianti con capienza complessiva pari o inferiore a 200 persone, le verifiche (sopralluogo) di cui sopra sono sostituiti da una relazione tecnica di un professionista iscritto all’albo degli ingegneri, dei geometri, degli architetti o dei periti industriali (mentre permane la verifica relativa all’esame progetto).
  • domanda di autorizzazione in deroga al Regolamento di attuazione del Piano di Classificazione Acustica, se si prevedono emissioni sonore che superino la soglia consentita nell’area oggetto della manifestazione;
  • planimetria in scala o quotata dell’area oggetto della manifestazione, con indicazione delle strutture allestite, degli impianti da realizzare, dei mezzi antincendio, dei punti di fornitura elettrica ecc.;
  • documentazione attestante il possesso dei requisiti professionali a norma dell'art. 71 del D. Lgs 59/2010 (se previsto);
  • fotocopia del documento di identità dei sottoscrittori.

La domanda debitamente compilata con allegata tutta la documentazione e corredata di marca da bollo da € 16,00, va presentata all’Ufficio Protocollo, al 1° piano del palazzo comunale, aperto negli orari di cui sopra:.

Documentazione per eventuale attività di somministrazione di alimenti e bevande durante la manifestazione
La Regione Piemonte ha dettato una nuova disciplina a livello sanitario per l'attività di somministrazione svolta nel corso di feste, manifestazioni, fiere, etc. attraverso apposite "linee guida". L'attività è ora soggetta a S.C.I.A. da presentare direttamente all'ASL NO SIAN - Viale Roma n. 7, a Novara a mano o mediante raccomandata con ricevuta di ritorno, almeno 10 giorni prima della manifestazione.
Sono previste due tipologie di SCIA:

  • la SCIA per manifestazioni temporanee tipologia A (somministrazione bevande, preparazione e somministrazione panini e alimenti semplici)
  • la SCIA per manifestazioni temporanee tipologia B (preparazione/somministrazione di pasti)

E' indispensabile per entrambe il versamento della ricevuta di diritti sanitari di € 36,00 da effettuarsi:

  1. tramite bollettino di conto corrente postale n. 11874286 intestato a "Azienda Sanitaria Locale Novara - Attività di Igiene Pubblica"; causale "SIAN - manifestazioni temporanee"
  2. tramite bonifico bancario utilizzando il codice IBAN IT71K03204 10100 0000 0000 0222  a favore di ASL Novara Servizio Tesoreria - causale "SIAN - manifestazioni temporanee"

Anche l'"Autorizzazione all'attività temporanea di somministrazione di alimenti e bevande" è stata sostituita dalla Segnalazione Certificata di Inizio Attività; la SCIA dovrà essere trasmessa al protocollo del Comune di Galliate unitamente a:

  • planimetria in scala 1:100 delle zone di preparazione e somministrazione con esatta indicazione del posizionamento dei punti cottura e delle bombole GPL, precisando che il quantitativo complessivo di GPL non supererà i 75 kg. (complessivi per tutte le attività di somministrazione coinvolte nella manifestazione);
  • relazione descrittiva delle strutture e delle attrezzature e breve descrizione delle preparazioni degli alimenti
  • segnalazione certificata di inizio attività per manifestazioni temporanee ai sensi della D.G.R. 27-3145 del 19 dicembre 2011 munita di timbro di ricevuta dell’ASL NO oppure di tagliando di trasmissione R.A.R..
  • a mezzo posta a: Sindaco del  Comune di Galliate – Piazza Martiri n. 28  –  28066 Galliate (NO);
  • utilizzando la Posta Elettronica Certificata ( PEC): comunegalliate@legalmail.it

L'invio delle pratiche con PEC è consentito solo:

  1. da un mittente provvisto di PEC e di firma digitale per sottoscrivere tutti i documenti in formato PDF;
  2. avendo la pratica completa con tutti gli allegati richiesti nella modulistica in formato PDF firmata digitalmente e accompagnata da delega nel caso sia firmata da persona che non sia il richiedente

Nel caso in cui l’attività di somministrazione fosse svolta da soggetto diverso dal promotore della manifestazione, quest ultimo dovrà rilasciare idonea dichiarazione di partecipazione alla manifestazione.

Linee Guida Regione Piemonte (pdf 1.627,93 kB)

Come avviene

L’Ufficio Polizia Amministrativa, eseguiti gli accertamenti del caso procede al rilascio dell’autorizzazione di P.S. che conterrà le eventuali prescrizioni in materia di orari o giorni di esercizio, emissioni sonore ed ogni altra prescrizione a tutela della collettività.


In quanto tempo

L’autorizzazione viene rilasciata dopo il parere favorevole della Commissione Comunale di Vigilanza (se previsto) ed al ricevimento della documentazione attestante il corretto montaggio e collaudo delle strutture allestite e la conformità degli impianti installati.
In caso di somministrazione di alimenti e bevande l’autorizzazione viene rilasciata dopo il parere favorevole da parte dell’ASL.


Quanto costa
  • N. 1 marca da bollo da € 16,00 per la domanda;
  • N. 1 marca da bollo da € 16,00 per l’autorizzazione;
  • le spese relative alla relazione tecnica in luogo della verifica di agibilità;
  • spese relative al funzionamento della Commissione Comunale di Vigilanza;
  • € 36,00 secondo il tariffario A.S.L. per la pratica igienico-sanitaria.

Informazioni

Responsabile del Settore Polizia Locale: Comandante Angelo Falcone

e-mail: vigili@comune.galliate.no.it
telefono: 0321/800716 (Ufficio Polizia Amministrativa)


Riferimenti normativi

Articoli 11, 12, 68, 69 e 80 del T.U.L.P.S., Legge n. 575/1965; Regolamento Comunale per le Manifestazioni Pubbliche Temporanee Locali; Regolamento Comunale per il funzionamento della Commissione Comunale di Vigilanza sugli Spettacoli ed i Trattenimenti Pubblici, art. 10 Legge Regionale 38/2006; Determinazione Regione Piemonte n. 27 - 3145 del 19/12/2011. 

 
Modulo/i
Domanda autorizzazione (101,81 kB, pdf)
Pagine correlate